SOLSTIZIO D’ESTATE: Riaccenditi di vita!

Il solstizio d’estate è il giorno dell’anno in cui il sole colpisce con i suoi raggi perpendicolarmente il Tropico del Cancro, regalando il maggior numero di ore di luce nell’emisfero boreale. Si verifica sempre tra il 20 giugno e il 22 giugno. 

In passato, il solstizio d’estate era celebrato come l’inizio della stagione più generosa: un momento propizio per riposarsi e rigenerarsi, ricco di abbondanza e bellezza.

Anche tu che per tutta la primavera hai piantato semi, avviato progetti e intrapreso nuovi inizi, con il sole d’estate che illumina il tuo mondo puoi fermarti a osservare come stanno crescendo questi semi o iniziare a cogliere i loro frutti.

Da sempre molte leggende e ritualità circondano questa data. Nell’antichità, il solstizio d’estate veniva concepito come il matrimonio del Sole e della Luna. Presso gli antichi Greci e Romani, questo giorno era così importante che anche gli schiavi potevano partecipare alle feste solstiziali, rispettivamente ai Kronia e alla festa di Fors Fortuna. Il solstizio d’estate si intreccia poi con i riti popolari e la simbologia della festa di San Giovanni Battista, che si celebra il 24 giugno: in diverse parti d’Italia e d’Europa, si accendevano fuochi per tenere lontani demoni e malattie. 

Anche noi oggi possiamo riscoprire la magia di questo giorno così onorato in antichità. Possiamo provare a sentire tutto l’amore, la luce e il piacere dell’esistenza su questa Terra. 

La natura passa dal verde rinfrescante della primavera ai cieli azzurri e senza nuvole dell’estate. Possiamo compiere anche noi una rivoluzione dall’interno, sentire una scintilla che accende la nostra anima. Nel giorno più lungo dell’anno, possiamo immaginare il sole riempire il nostro essere di potenza e vitalità.

L’estate vola in un batter d’occhio e, quando il solstizio è finito, una parte significativa della stagione è già trascorsa. È un monito che ci ricorda che c’è troppo poco tempo per ossessionarsi con dettagli insignificanti, lotte infruttuose o situazioni stressanti. Mentre è il momento ideale per abbracciare pienamente tutto ciò che amiamo della vita, a partire dal goderci davvero il momento presente. 

Proprio come facevano i nostri antichi antenati, anche noi possiamo creare un rituale per commemorare il significato del solstizio d’estate e sfruttare al massimo la potenza di questo giorno. 

Prova anche tu!

Tutto ciò di cui avrai bisogno è una candela e la volontà di guardarti dentro e riaccenderti di vitalità. Il momento migliore per realizzare il rituale è al sorgere del sole la mattina del solstizio d’estate. Se però non riesci ad alzarti dal letto a  così presto, a qualsiasi ora del giorno andrà bene.

Quando ti svegli, esci o guarda fuori dalla finestra. Accendi la tua candela e ammira l’alba. Apprezza il modo in cui la luce del sole che sorge dipinge il cielo notturno di sfumature arancioni e rosa. Lascia che l’aria mattutina riempia i tuoi polmoni. Pensa a tutto ciò di cui sei grato nel mondo, alle persone che ami, alle tue passioni, a ciò che hai costruito o che stai costruendo, a ciò che ti rende davvero felice. Resta nella gratitudine. Quando senti che questo rituale è giunto al termine, metti la candela in un luogo sicuro e lasciala bruciare fino in fondo.

Corsi e workshop


    Contatti

    Mirya – Lo spazio delle donne
    via Statuto 13, Cuneo
    info@mirya.it
    +39 3343854922

    Shop

    I nostri testi hanno scopo divulgativo, non vanno intesi come indicazione di diagnosi e cura di stati patologici e non vogliono sostituirsi in alcun modo al parere del Medico.

    Iscriviti alla newsletter

    © 2022 Mirya – Inanna Srl | Via Statuto, 13 – 12100 Cuneo | p.iva 03931020048 | n. REA CN324898 | c.s. i.v. € 12.000